martedì 23 agosto 2011

Uno che guarda gli altri mentre gli scopano la moglie

Ok, lo ammetto: il titolo non c'entra un cazzo con quello che sto per scrivere.
E' solo un modo un po' subdolo per attirare l'attenzione... Ma voglio parlare di una cosa ben più importante e interessante.
Ormai, è abbastanza chiaro per tutti che gran parte delle tasse che paghiamo va a finire in tasca di gente che quei soldi proprio non se li merita. E' vero, con le tasse ci paghiamo anche la manutenzione delle strade (non so voi ma dove abito io fanno abbastanza schifo), le scuole (quelle penso facciano schifo dappertutto ogni giorno di più), molti servizi pubblici (???), gli ospedali (??????????)
Insomma, il succo del discorso è che dei nostri soldi si potrebbe fare un uso migliore.
La soluzione, ovviamente, non è come suggerito "andare a rubare e non pagare le tasse", per almeno 3 motivi:

  1. Noi italiani siamo un popolo con le palle, possono toglierci la casa, il pane possono costringerci alla fame, ma scenderemo sempre in campo per urlare ai nostri nemici che possono toglierci la vita ma non ci toglieranno mai la LIBERTA'  (questa mi ricorda qualcosa...)
  2. Rubare e non pagare le tasse sono cose illegali!! Su questo blog leggerete cose assurde, ogni tipo di volgarità immaginabile, ma mai inciterò gli altri a infrangere la legge
  3. In ogni caso sarebbe inutile: se non arrivano abbastanza soldi, tramite le tasse, per pagare stipendi e privilegi dei politici, semplicemente vengono emessi nuovi titoli di stato, autocomprati andando ad incicciosire il debito pubblico (che ricade su di noi, sui nostri figli, sui figli dei nostri figli, e mai sulle spalle dei figli di puttana), e con i soldi finti ricavati in questo modo si vanno a coprire tutte le spese delle cariche pubbliche. A quel punto, ci si lamenta che il debito è troppo grande, e ce lo si pianta nel culo a noi inventando nuove tasse (o addirittura andando a prelevare direttamente dai nostri conti correnti, non è una cazzata, prima o poi succederà)
Anche stasera mi sono dilungato troppo, il tutto per proporre una semplice idea: tornare al baratto!!
Vi spiego, è molto semplice: Se ho voglia di una coca cola, vado da un mio amico contadino che ha bisogno di una mano con il computer rotto. Lo aiuto volentieri e lui mi regala 10 pannocchie. A questo punto, vado da Alfonso Signorini e in cambio di un piccolo spaziettino pubblicitario su uno dei giornali che gestisce gli permetto di stantuffarsi fra le chiappe le mie 10 pannocchie (poi glie le regalo, mica le rivoglio indietro....)
Infine, vado all'iperCoop e offro al direttore uno spazio pubblicitario gratis in cambio di una coca cola.

Mega semplice

Certo, sarebbe più semplice se il mio amico contadino avesse in casa una coca da offrirmi invece che le pannocchie... Farei di tutto pur di non incontrare Alfonso Signorini. Lo trovo alquanto inquietante. Mi piace dire "alquanto inquietante". Prova  a dire "alquanto inquietante" 10 volte di fila

Il baratto, ovviamente, non può essere tassato (certo che se avete un'attività vi conviene non vivere di solo baratto, anche perchè poi vi si fotte con gli studi di settore). E per quel che ne so è una cosa assolutamente legale..
Quindi che dire... Se c'è qualche zoccola in giro che ha bisogno di una mano per installare l'adsl....



Nessun commento:

Posta un commento

Posta un commento